psicologia
psicoterapia
// Homepage : Disturbi sessuali : Dolore sessuale - dispareunia

 

 

 

DISTURBI DA DOLORE SESSUALE

(DISPAREUNIA)  

 

Dr. Antonio Grande - Sessuologo Bologna

 

 - Cosa si intende per disturbo da dolore sessuale o dispareunia?
 - Come si può manifestare?
 - Quali possono essere le cause del dolore sessuale?
 - Come si cura?

 

La manifestazione fondamentale della dispareunia e' un dolore genitale associato al rapporto sessuale.
Sebbene si presenti più comunemente durante il coito, esso puo' anche insorgere prima o dopo il rapporto. 
Il disturbo puo' verificarsi sia nei maschi che nelle femmine.
Nelle femmine il dolore puo' essere descritto come superficiale durante la penetrazione o come profondo durante la spinta del pene.
L’intensità dei sintomi puo' variare da una lieve sensazione dolorosa ad un dolore intenso.
Nella maggioranza dei casi sono assenti anomalie genitali.
La ripetuta esperienza di dolore durante il coito puo' causare l’evitamento delle esperienze sessuali, la compromissione delle relazioni sessuali esistenti o la limitazione di nuove relazioni sessuali.

DSM IV

Il disturbo da dolore sessuale puo' essere acquisito o permanente, generalizzato a tutte le situazioni sessuali o situazionali, cioe' presentarsi solo in determinate situazioni e/o condizioni sessuali; può essere  dovuto a fattori psicologici o problematiche fisiche, compreso l'uso di sostanze, o ad una combinazione di questi.

DECORSO

Non e' tra i disturbi piu' ricorrenti e il decorso nella maggior parte dei casi tende ad essere cronico, se non ci si sottopone a terapia.

CAUSE

Una tra le cause piu' frequenti e' stato rilevato essere l’ostilita' verso il partner che, non riuscendo ad esprimersi direttamente, trova sbocco nella somatizzazione dolorosa.
Altre cause sono state identificate nella paura della gravidanza, del sesso maschile, in una sorta di avversione verso il partner, nella presenza di una forte conflittualita' di coppia, sensi di colpa, paura di lasciarsi andare, depressione e disturbi dell’immagine corporea.
L’incidenza maggiore della dispareunia femminile rispetto a quella maschile trova riscontro in esperienze dolorose fisiologiche la cui prerogativa resta appannaggio esclusivo della donna: mestruazioni, deflorazione, parto e menopausa. Tra le esperienze patologiche che non hanno normalmente un corrispettivo maschile basta citare lo stupro.
Sono abbastanza frequenti i casi di dispareunia post-partum, quelli che seguono un’isterectomia, una mastectomia o la menopausa: le manifestazioni dolorose in questi casi sono conseguenti alla sensazione di perdita, alla ribellione all’invecchiamento, alla malattia, ecc.
La dispareunia e' una sindrome tra le piu' complesse perche' mette in primo piano il significato del piacere e del dolore e per questo richiede una consultazione piu' laboriosa per comprendere quale orientamento terapeutico puo' essere più adeguato.

TERAPIA

La terapia consiste essenzialmente nella progressiva riconciliazione con il proprio corpo per comprendere che non procura sempre fastidio o dolore, ma puo' dare anche piacere.

Strumenti fondamentali delle terapie sessuali sono le mansioni che permettono di affrontare la mobilitazione delle difese e delle risorse per comprendere il linguaggio del dolore.
Infatti attraverso strumenti concreti (mansioni sessuali) o verbali si tende a facilitare l’approccio alla sessualita': il terapeuta in questo caso riveste il ruolo di figura competente e permissiva che incoraggia sulla strada del piacere.
Anche per questa disfunzione esistono approcci terapeutici combinati come l’ipnosi e il training autogeno che per una prima fase o anche per tutto il trattamento, affiancate alle altre metodiche gia' citate, possono rivolgersi al singolo o alla coppia.

E’ opinione comune che il disturbo da dolore sessuale non si risolva in tempi brevissimi.

E' da sottolineare ancora come in questo disturbo specifico rivesta piu' che mai importanza la fase di consultazione con lo specialista, allo scopo di comprendere il valore di segnale che il sintomo sessuale, inteso come comunicazione, rappresenta e cercare il percorso terapeutico piu' idoneo al singolo caso.

 

Dr. Antonio Grande - Bologna
Specialista in Psicoterapia e in Sessuologia Clinica - Diagnosi, Consulenza e Terapia delle Disfunzioni sessuali maschili, femminili e di coppia.                                                                                                                 Direttore del Centro studi di Psicoterapia "Arca" e Direttore Scientifico della Rivista di Psicologia Psicoterapia e Sessuologia "ARCA ".

 

      Vedi anche:


 

 

In questo articolo si è parlato di: Dolore sessuale, Penetrazione e dolore, Paura della gravidanza, Problemi con il partner, Conflitti di coppia, Piacere e dolore, Terapie sessuali, Ipnosi e training autogeno.

 

Psicoterapie breviipnosipsicoterapie di rilassamentopsicoterapia cognitivo-comportamentalePsicoanalisiPsicoterapia di coppiaSessuologia e terapie delle disfunzioni sessualiPsicoterapia delle dipendenzePsicologiaPsicologia e Terapia della BalbuzieTerapie di Gruppo PsicodrammaAdolescenza Psicologia Consulenza Terapia
avvertenza da leggere CONOSCIAMO I DISTURBIAnsiaAttacchi di panicoAgorafobiaFobia socialeFobie specificheOssessioni e compulsioniDepressioneInsonniaIpocondriaDisturbi sessualiDisturbi alimentariDisturbi di personalita'Disturbi da stressBalbuzie e TicOmosessualita'
Gli Specialisti rispondono alle vostre domandeCibo emozioni benessereLaboratori di Arte TerapiaTraining AutogenoLibriConvegni e seminariTerapia di Gruppo Psicodramma